Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
TMW Radio

Juve, Marocchino: "Serve qualità. I numeri a volte nascondono le cose"

Juve, Marocchino: "Serve qualità. I numeri a volte nascondono le cose"TUTTO mercato WEB
martedì 13 febbraio 2024, 17:13Altre Notizie
di TMWRadio Redazione
Maracanã
TMW Radio
Maracanã
Maracanà con Marco Piccari e Stefano Impallomeni.Ospiti: Giletti:"La Juve paga l'addio di Marotta. Nella juve di oggi non ci sono uomini veri. La ha speso male, inoltre non ha leader. Alcaraz che non gioco neanche qualche minuto con l'Udinese, incomprensibile. Marocchino:" La squadra nonè comoretitiva è costruita male.
00:00
/
00:00

L'ex calciatore Domenico Marocchino è stato ospite di TMW Radio, durante Maracanà. Ecco le sue parole sulla Juventus: "Ci vuole un grande pensatore in società. E poi c'è Calhanoglu che da solo vale tutto il centrocampo della Juventus. Il valore di questa rosa è relativo. Io la metteva tra il quarto e quinto posto a inizio stagione. Non c'è mai una verticalizzazione in campo, è una roba incredibile. E' una cosa grave questa. Si può discutere sulle letture di Allegri, ma è un altro discorso.

Ho sentito Allegri ieri sera nel post-gara, era talmente banale quello che diceva...Se c'è una condizione dei due mediani, McKennie e Rabiot, che hanno un rendimento da 7, la Juve supplisce al fatto di non avere grandi registi. Quello che frega sono i numeri, cha a volte sono importanti e a volte non reali. Prima dei numeri dobbiamo vedere la qualità, che è indispensabile. La squadra non ha un potenziale intellettivo. Thiago Motta al posto di Allegri? Si parte dall'alto, quindi la società prima di tutto, come gestione e a livello tecnico. Lì si deve mettere mano prima. La Juve vive un periodo di emergenza, Thiago Motta mi piace, è uno molto bravo che fa di tutto per nascondersi. E' un allenatore sornione, con alcuni giocatori che se se li portasse dietro...".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile