Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Il nuovo Catania parlerà australiano: il Comune ha scelto il gruppo di Ross Pelligra

Il nuovo Catania parlerà australiano: il Comune ha scelto il gruppo di Ross PelligraTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com
venerdì 24 giugno 2022, 11:34Altre Notizie
di Claudia Marrone

Parlerà australiano il nuovo Catania, pronto a ripartire dal dilettantismo dopo l'esclusione dallo scorso campionato di Serie C.
Come si legge sull'edizione on line de La Sicilia, infatti, il comune ha scelto di affidare la rinascita del club al gruppo di Ross Pelligra, rappresentato da un nome noto - e garanzia - del calcio italiano, l'ex Venezia Dante Scibilia, che alla formazione rossazzurra si era già avvicinato con Joe Tacopina.
Il progetto del Gruppo Pelligra (piano delle attività sportive, business plan, esame di capacità finanziaria, solvibilità economica, e progetti di sviluppo), tra i cinque pervenuti, è stato ritenuto il più adatto, ma adesso la parola spetterà alla FIGC.

"Ho già parlato delle potenzialità di Catania, del suo fascino internazionale - le parole dello stesso Pelligra - e delle prospettive del club. Quella di Catania è un’area metropolitana che vive oggi una situazione complessa sul piano socio-economico ma rappresenta un terreno fertile per investimenti mirati. Pensiamo all’inestimabile patrimonio paesaggistico e culturale, un landmark unico al mondo, aggiungiamo le dimensioni urbane e dell’hinterland congeniali alla valorizzazione della produzione, consideriamo che si tratta di un hub del Mediterraneo strategico a livello intercontinentale, notiamo poi che in ogni ambito esistono profilo di eccellenza della catanesità: alcune aziende siciliane vantano posizioni di prestigio ed effettiva leadership, nel proprio contesto. Pelligra Group vorrebbe essere l’acceleratore, lo sviluppatore, il generatore d’impulso, la realtà che mette a disposizione la sua forza per valorizzare risorse enormi. Vengo spesso in Sicilia e mi sento siciliano, ho voglia di contribuire al rilancio dell’Isola, creando modelli, occupazione e benessere. In questo senso non possiamo e non vogliamo prescindere dall’acquisizione di Torre del Grifo e nel business plan sono compresi molti elementi relativi all’investimento territoriale e alla creazione di realtà per i più giovani, partendo dall’educazione sportiva. Sento il dovere di fare tutto ciò che posso per le generazioni future. Con me hanno lavorato Dante Scibilia, Grella e Bresciano, che saranno nel progetto, e molti altri professionisti coinvolti in base alle loro qualità. Ai tifosi catanesi posso garantire che lavoreremo incessantemente. Mi piacciono la sobrietà e la serietà. Abbiamo tutto quel che serve per fare bene e forse anche qualcosa in più, questo sì. Siamo estremamente entusiasti di essere coinvolti in Sicilia e nei prossimi giorni annunceremo altre attività del nostro gruppo".