Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Biasin su Linterista.it: Una continua, costante, insopportabile autoflagellazione nerazzurra

Biasin su Linterista.it: Una continua, costante, insopportabile autoflagellazione nerazzurraTUTTOmercatoWEB.com
sabato 30 luglio 2022, 12:47Altre Notizie
di Redazione TMW
fonte linterista.it

Che palle. E scusate se iniziamo con “che palle”, ma che palle. Ogni santissimo giorno viene celebrato un funerale nerazzurro. E una volta si paventa il fallimento (e tutti giù a mugugnare. E che fine faremo. E moriremo tutti). E una volta vendiamo mezza squadra (e tutti giù a mugugnare. E che fine faremo. E moriremo tutti). E una volta il portiere nuovo “si vede che è una pippa” (e tutti giù a mugugnare. E che fine faremo. E moriremo tutti). E una volta l’esterno a sinistra “si vede che è rotto” (e tutti giù a mugugnare. E che fine faremo. E moriremo tutti). E una volta lo sponsor “c’ha i problemi grossi e sono cazzi nostri” (e tutti giù a mugugnare. E che fine faremo. E moriremo tutti). E un giorno sì, l’altro pure e quello dopo ancora “Skriniar è venduto”. “Anzi no”. “Anzi sì” (e tutti giù a mugugnare. E che fine faremo. E moriremo tutti). E a guardar bene la squadra non convince “perché ci voleva proprio Dybala, ma Dybala è andato alla Roma” (e tutti giù a mugugnare.

E che fine faremo. E moriremo tutti). E abbiamo perso Dybala perché ci siamo tenuti “quel bollito di Dzeko” (e tutti giù a mugugnare. E che fine faremo. E moriremo tutti). E Correa “è buono solo a fare le grigliate” (e tutti giù a mugugnare. E che fine faremo. E moriremo tutti). E Dumfries è buono ma… “vedrai che lo vendiamo” (e tutti giù a mugugnare. E che fine faremo. E moriremo tutti). E Handanovic è ancora il titolare “ma dove vogliamo andare con Handanovic titolare?” (e tutti giù a mugugnare. E che fine faremo. E moriremo tutti). E Marotta “si è fatto fregare Bremer, ma come si fa?” (e tutti giù a mugugnare. E che fine faremo. E moriremo tutti). E sembra che faccia sempre tutto dannatamente schifo.
E invece non è così.
No, non è così. E se solo riuscissimo a mantenere un po’ di lucidità ci renderemmo conto che l’Inter ha già fatto 5 colpi in entrata. Ha migliorato il suo attacco a meno che non pensiate che Lukaku sia destinato a una stagione orrenda (e tutti giù a mugugnare. E che fine faremo. E moriremo tutti). E a centrocampo le seconde linee sono nettamente superiori a quelle dell’anno passato.

E in difesa – è vero – potrebbe partire Skriniar, ma solo se arriverà mai un’offerta da 70 milioni, viceversa confermeremo la seconda difesa della stagione 21-22 e prima difesa della stagione 20-21. E a guardar bene, al momento, per completare la rosa manca solo un difensore da mettere al posto di Ranocchia. E sempre a guardar bene, tutte le altre avversarie dei nerazzurri, in particolare quelle che ambiscono allo scudetto, hanno altrettante cose da fare, qualcuna molte più cose da fare.
E, insomma, smettiamola di travestirci da Tafazzi ogni santissimo giorno, perché il periodo è difficile, è vero, la proprietà fa fatica, è vero, soldi non ce ne sono, è vero, ma autoflagellarsi in continuazione non è una soluzione, è solo un’immensa rottura di maroni.
(E tutti giù a mugugnare. E che fine faremo. E moriremo tutti).