Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

…con Stefano Marchetti

…con Stefano MarchettiTUTTO mercato WEB
sabato 10 febbraio 2024, 00:00A tu per tu
di Alessio Alaimo

“Veniamo da tre sconfitte. Abbiamo analizzato bene gli errori, dobbiamo fare meglio delle ultime partite. Se non lo facciamo contro il Parma diventa dura perché l’avversario è di grande caratura”. Così a TuttoMercatoWeb il dg del Cittadella, Stefano Marchetti.

La classifica e la teoria dicono Parma.
“È la squadra più forte e lo dicono i numeri. Per noi è una bella partita da affrontare con lo spirito giusto. Vorrei rivedere il vero Cittadella, battagliero”.

Lei è stato nei pensieri del Parma. L’unico momento che forse ha vacillato pensando di poter lasciare il Cittadella nonostante le tante richieste
“Mi ha fatto molto piacere avere le attenzioni di una società così blasonata. Però oggi siamo avversari e quindi per me il Cittadella è la mia scelta e sarei contento di dare un dispiacere al Parma. Si, è stato uno dei momenti più difficili: le potenzialità di questa società la stiamo vedendo anche adesso. Si, mi ha messo in grande difficoltà”.

E alla fine è rimasto a Cittadella.
“Si, perché ho sempre dato un grande valore a questa società. Nella sostanza militiamo in B da molto, sono direttore da più di vent’anni e ho scelto con consapevolezza e mai con rimpianti. Sono contento e orgoglioso di essere il direttore del Cittadella”.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile