Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

…con Natan Girma

…con Natan GirmaTUTTO mercato WEB
giovedì 15 febbraio 2024, 08:20A tu per tu
di Alessio Alaimo

Classe 2001, talento in espansione. Natan Girma è tra le rivelazioni del campionato di Serie B. A portarlo alla Reggiana un’intuizione del ds Roberto Goretti e la regia dell’agente palermitano Gabriele La Manna. Il giovane talento della squadra di Nesta si racconta a TuttoMercatoWeb.

Girma, è tra le rivelazioni della B. Che effetto fa?
“Posso fare ancora meglio, sto lavorando tanto per migliorarmi e aiutare la squadra. Sono contento, aspettavo da tanto l’opportunità di giocare tra i professionisti e voglio sfruttarla al massimo delle mie potenzialità”.

La sua carriera parla di un salto importante. Dalla D alla B.
“Ho fatto un percorso diverso, in Svizzera, giocando in squadre piccole. Ho giocato tra i dilettanti, poi sono andato al Servette e ho fatto due anni e mezzo. Dovevo andare in prova in Germania ma per questioni economiche e burocratiche non s’e fatto nulla. Così ho incontrato il mio attuale procuratore Gabriele La Manna che mi ha portato al Sona in Serie D per fare un nuovo percorso e poi è arrivata la Reggiana”.

Si aspettava questo impatto con la B?
“Tutte le persone vicine a me credevano che ci volesse un po’ di tempo. Ma credo nelle mie qualità e voglio migliorare giorno dopo giorno”.

Il suo modello?
“Mi piaceva molto Ronaldinho. E adesso Pogba”.

Che campionato è fin qui per la Reggiana?
“Un campionato con alti e bassi. Ora siamo in un momento in cui stiamo facendo bene. L’obiettivo è la salvezza ma io guardo davanti. E se vai avanti quelli che stanno dietro si allontanano”.

Ci pensa al mercato estivo?
“No. Penso a ora. Quello che succederà più avanti dipende dal presente, devo fare ciò che posso controllare e non pensare ad altro”.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile