Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

…con Giocondo Martorelli

…con Giocondo Martorelli TUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
lunedì 10 giugno 2024, 00:00A tu per tu
di Alessio Alaimo

“Complimenti alla Carrarese. Mi è sembrato di vedere ciò che è successo l’anno scorso al Lecco. Con grande determinazione e voglia sono riusciti a raggiungere un obiettivo meritatamente”. Così a TuttoMercatoWeb.com l’operatore di mercato Giocondo Martorelli, che durante l’annata aveva previsto che la Carrarese potesse sorprendere tutti e ottenere la promozione.

Avellino, Benevento, Crotone, Catania, Padova…. C’erano squadre ben più attrezzate.
“Tutte squadre che avrebbero dovuto fare meglio. Bisogna riconoscere comunque al Vicenza un’attenuante: ha avuto sei assenze. Ma allo stesso tempo occorre dire che il Vicenza non ha mai tirato in porta e questo è molto grave. La Carrarese ha meritato in maniera totale, complimenti a chi costruisce le squadre con le idee”.

La B dell’anno prossimo si preannuncia entusiasmante…
“La Serie B da sempre ci consegna campionati incerti. Sono retrocesse squadre importanti come Sassuolo e Salernitana. Sarà un bel campionato”.

Si aspetta tante uscite dal Sassuolo?
“Molti elementi saranno in uscita. Poi occorrerà vedere le condizioni fisiche di Berardi e quali società siano pronte ad investire su un calciatore non giovanissimo e che viene da un infortunio”.

La Salernitana non ha ancora un ds…
“C’è la volontà del Presidente Iervolino di vendere e quindi sta prendendo tempo per valutare quello che sarà il futuro direttore sportivo. È una piazza che meriterebbe la Serie A, è stato un anno maledetto e l’esonero di Paulo Sousa è stato intempestivo. L’incertezza di Dia poi ha prodotto effetti negativi”.

La Samp si è affidata ad Accardi.
“Pietro Accardi ha fatto molto bene all’Empoli e aveva bisogno di nuovi stimoli. Andrà a fare qualcosa di importante in un campionato sia pure in B. Giusto che vada a misurarsi fuori da Empoli dove ha fatto molto bene. La Samp fa la Serie B. Ma è giusto che un professionista vada a cercare nuovi stimoli e nuove emozioni”.

E Gemmi? Sarà il sostituto di Accardi ad Empoli.
“È un ragazzo molto preparato, merita questa possibilità di confrontarsi con una realtà importante. Ma avrà alle spalle l’esperienza di un grande presidente. Giusto dare spazio a chi sa lavorare. Bisogna fare scouting, conoscere le categorie e i calciatori”.

Il Palermo ha ingaggiato De Sanctis.
“Palermo è una piazza importante. Meriterebbe un campionato sempre in Serie A, ha fatto cose importanti nell’era Zamparini e meriterebbe di tornare a quei fasti. Speriamo che questa coppia, De Sanctis-Dionisi, possa riportare il Palermo in Serie A. Sarà un campionato come sempre affascinante”.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile