Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

…con Alberto Pomini

…con Alberto PominiTUTTO mercato WEB
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
giovedì 7 dicembre 2023, 00:00A tu per tu
di Alessio Alaimo

“Che il Napoli potesse avere delle difficoltà era abbastanza prevedibile. Non essendo abituato a vincere tutti gli anni, ci sta di pagare un po’. Fare meglio dell’anno scorso era impossibile”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex portiere di - tra le altre - Sassuolo e Palermo, Alberto Pomini.

Quali sono stati gli errori di Garcia?
“Non so se non sia riuscito a trovare il giusto feeling. Il Napoli comunque ha puntato su Mazzarri come traghettatore, l’anno prossimo magari cercheranno un tecnico più da progetto”.

Meret ha ricevuto qualche critica.
“Nell’arco di due anni qualche minima indecisione ci può stare. Metterlo in discussione però mi sembra patetico”.

Intanto ha ricevuto delle critiche Donnarumma a Parigi.
“Fuori da ogni logica, davvero. Che stia dimostrando un po’ di discontinuità è vero, però sono critiche un po’ all’italiana, si porta dietro le scorie dell’addio al Milan”.

Per il futuro dell’Italia c’è anche Vicario.
“Donnarumma è un fenomeno, ma Vicario è in condizioni fisiche strepitose. Oggi sarebbe titolare dappertutto”.

Portieri della B: chi la stuzzica?
“Pigliacelli a Palermo è una certezza, sta facendo meglio dell’anno scorso ed è anche più sicuro. Molto bene anche Fulignati a Catanzaro: essendo bravo con i piedi sta dando qualcosa in più a livello di costruzione”.

Come vede il campionato?
“Venezia e Parma sono una spanna sopra le altre. Con Vanoli il Venezia ha buone prospettive per arrivare fino in fondo. Il Palermo ha una delle rose più forti ma sta andando a corrente alternata, la strada è lunga e il distacco non è incolmabile. Il Palermo è stato costruito per stare in alto, ma la critica è abbastanza facile, basta un risultato negativo e dal fenomeno di turno diventi il brocco della situazione. Ma se vai a fare il colpaccio a Parma vale doppio”.

Cosa c’è nel futuro di Alberto Pomini?
“Ho attiva una collaborazione fin da quando giocavo con l’AIC, entrare a far parte della squadra mi dà soddisfazione. E alleno i portieri della rappresentativa di Lega Pro, mi fa sentire attivo: è una bella esperienza. Faccio sia scrivania che campo, è il miglior modo per crescere e per capire cosa voglio fare da grande”.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile